Palazzo Gozzani di Treville

Tu sei qui

  • Il Palazzo, sede dell’“Accademia Filarmonica”, rappresenta uno dei più prestigiosi esempi di dimora nobiliare del Settecento.
    Fu progettato da Giovanni Battista Scapitta nel 1711 ma la morte del progettista portò all’interruzione dei lavori che ripresero più tardi sotto la guida di Giacomo Zanetti.
    Alla fine del XVIII secolo l’edificio fu rimaneggiato ad opera del vicentino Ottavio Bertotti Scamozzi, che adeguò l’architettura ai canoni neoclassici.
    Caratteristica è la facciata leggermente concava che asseconda l’andamento della via.
    Dall’atrio, che si affaccia sul cortile, parte il grandioso scalone  che porta al piano nobile.
    Sulla volta campeggia un affresco  raffigurante L’Allegoria dell’Olimpo realizzato da Pier Francesco Guala in collaborazione con il quadraturista bolognese Giovanni Antonio Bettini.
    Gli altri affreschi del palazzo sono da attribuire savonese Giovanni Battista Natali e del veronese Francesco Lorenzi. 

  • Note aggiuntive sugli orari:
    Visitabile su prenotazione
Pagamento:
visita

La redazione consiglia


Articoli, itinerari e consigli di viaggio dalla redazione di Trame di Monferrato